Pediluvio fai-da-te: ecco le nostre idee

I piedi sono importanti. Sono il nostro punto di appoggio ed una delle zone del nostro corpo che più risente lo stress.

È bene coccolarvi ogni sera con un delicato pediluvio fai-da-te.

In questo articolo ti diamo alcune idee per prenderti cura dei tuoi piedi con fantasia e spendendo pochi euro.

Pediluvio fa-da-te: la delicatezza dell’olio di mandorla

L’olio di mandorla sembra essere perfetto per qualsiasi cosa…anche per i piedi.

Aggiunto infatti a farina di mais con qualche goccia di olio d’oliva può essere la base perfetta per un decotto caldo con il quale concedersi un pediluvio caldo esfoliante.

Ottimo per chi ha problemi di calli e duroni, vi basta tenere a bagno i piedi per circa dieci minuti per ottenere un risultato da salone di bellezza.

Ricordate di usarlo anche sulle gambe stanche o post-depilazione.

Idee per pediluvii rilassanti, naturali e rinvigorenti

Per regalarvi un pediluvio fai-da-te coi fiocchi vi basta seguire queste semplicissime ricette.

Avete piedi e gambe gonfi? Preparate la bacinella con tanta acqua calda e sale grosso. Immergete i piedi e aggiungere direttamente nell’acqua qualche goccia di olio essenziale di rosmarino.

Una volta terminato il pediluvio si possono massaggiare piedi, caviglie e polpacci con olio di mandorle dolci per favorire la circolazione.

Anche l’olio essenziale di lavanda applicato sui piedi dopo un pediluvio fai-da-te con sale grosso, fette di limone e bicarbonato può aiutarvi a rilassarvi e a dormire sonni tranquilli.

Un pediluvio fai-da-te contro i cattivi odori

Il sudore, si sa, è uno dei nemici giurati della salute dei nostri piedi. Chi cammina molto o indossa a lungo scarpe da ginnastica rischia di incorrere in quello spiacevole fenomeno del cattivo odore dei piedi.

Anche in questo caso, un pediluvio fai-da-te può essere la soluzione.

Vi serviranno 0,5 litri di acqua bollente+1 CC di corteccia.

Uniteli e fate bollire per 7 minuti, poi lasciate raffreddare sotto un coperchio.

Aggiungete altri 300 ml di acqua calda nel decotto per riscaldarlo ed avere l’acqua a sufficienza per il pediluvio.

Mettete i piedi in l’acqua finché non si raffredda. Dopodiché risciacquate con l’acqua pulita e asciugateli per bene.

Se credete che la corteccia di quercia sia difficile da reperire, vi basta andare dalla vostra erboristeria di fiducia per acquistare pochi olii essenziali.

Migliori in questa situazione, sono oli di eucalipto, albero del tè, agrumi.

Questi prodotti rimuovono i cattivi odori, tonificano la pelle e normalizzano la sudorazione.

In una ciotola d’acqua, mettete max 4 gocce di qualsiasi olio e lasciate agire il pediluvio fai-da-te per almeno 20 minuti.

Noi vi abbiamo dato tante idee per un pediluvio fai-da-te efficace e rinvigorente.

Voi dovete solo concedervi una coccola serale…e con l’arrivo della stagione invernale non potrete più farne a meno.